LucaniaTour.it

Chi Siamo
Cosa Facciamo
Contattaci
Newsletter

Donna Rosa - Bed & Breakfast


Agriturismo Il Castagneto

Hotel Villa Cosilinum
Palinuro (Sa)

Palinuro, meravigliosa località balneare fa parte del comune di Centola ed è un angolo di terra del meridione tra i più belli e ammirati, perchè offre al visitatore uno scenario incantevole per il suo mare terso e azzurro, per i suoi profumi e per i suoi colori.

Certosa di San Lorenzo

La sua storia di origini lontanissima, conserva i segni di insediamenti umani, con tombe databili intorno al V sec.A.c. e reperti archeologici a dimostrazione di come la posizione strategica del porto abbia favorito l'insediamento di una colonia greca, si intreccia con un'importante racconto riportato da Virgilio nell'Eneide.

Secondo il racconto virgiliano, la località di Palinuro prese il nome dal timoniere di Enea, che addormentato dal dio del sonno cadde in mare durante la navigazione e approdato a nuoto sulla costa campana venne ucciso dai Lucani e da quella stessa gente le sue umili spoglie ebbero degna sepoltura in un luogo che fu chiamato Capo Palinuro.

Questo promontorio della costa cilentana è costituito da rocce calcaree strapiombanti nel mare, nelle quali le acque hanno scavato numerose grotte

Tutte le grotte sono raggiungibili per via mare anche con gite organizzate e si approda in luoghi incantevoli che sono per numerosi visitatori visioni di paradiso, dove è possibile immergersi e godersi lo spettacolo offerto dai ricchissimi fondali.

Si può visitare la grotta Azzurra così chiamata per il suo colore azzurro dovuto a particolari giochi di luce del fondale marino. Molto bella è la grotta d'Argento il cui effetto argentato è dato dalla presenza del calcare sul fondo del mare.

Suggestiva è anche la grotta dei Monaci al cui interno è presente una statua raffigurante dei monaci.

Un po' macabra ma allo stesso tempo caratteristica è la grotta del Sangue il cui effetto rossastro non deriva dai riflessi creati dalla luce del sole ma è presente in superficie, addirittura il visitatore ha l'impressione che la sua imbarcazione sia circondata da pezzi di carne.

Il turismo è la principale attività di questo centro che ha la fortuna di vantare un clima dolce e mite, tale da permettere di usufruire del mare e del sole per dieci mesi all'anno, luoghi e paesaggi incontaminati, strutture ricettive (alberghi, campeggi agriturimi) che fanno dell'ospitalità e della cucina un'arte e una professione altamente qualificata dove il visitatore può soddisfare il proprio palato con una alimentazione sana e salutare che è alla base della Dieta Mediterranea. La gente cilentana è da sempre stata maestra nella produzione di olio di oliva e del vino, nella lavorazione della carne, nella preparazione del pesce che ha avuto da sempre un ruolo di primo piano nell'alimentazione delle popolazioni costiere.

 

Atena Lucana (Sa)

Buccino (Sa)

Caggiano (Sa)

Grumento Nova (Pz)

Maratea (Pz)

Marina di Camerota (Sa)

Marsico Nuovo (Pz)

Matera (Mt)

Metaponto (Mt)

Moliterno (Pz)

Padula (Sa)

Paestum (Sa)

Palinuro (Sa)

Pertosa (Sa)

Policastro Bussentino (Sa)

Polla (Sa)

Sala Consilina (Sa)

San Giovanni a Piro (Sa)

Sapri (Sa)

Teggiano (Sa)

Tortora (Cs)

Venosa (Pz)

Vibonati - Villamare (Sa)

Viggiano (Pz)

Buoni a Tavola - La bottega dei prodotti tipici
Buoni a Tavola
La bottega dei
prodotti tipici

  LucaniaTour - p. iva 04116850654  © 2020 | www.lucaniatour.it