LucaniaTour.it

Chi Siamo
Cosa Facciamo
Contattaci
Newsletter

Donna Rosa - Bed & Breakfast


Agriturismo Il Castagneto

Hotel Villa Cosilinum
Marina di Camerota (Sa)

Marina di Camerota, frazione marina del comune di Camerota, è oggi uno dei centri di soggiorno e turismo più ambiti e visitati del Sud Italia dove è possibile trascorrere una vacanza serena, godendo della rigogliosa bellezza del luogo, del mare e usufruendo dell'efficienza e la ottima ospitalità delle strutture ricettive.

Il nome della cittadina Camerota deriva dal greco "Kamaraton" che vuol dire costruire ad archi (infatti il centro storico si presenta all'occhio del visitatore come un continuo susseguirsi di archi e archetti) ed è legato ad una bellissima leggenda su Palinuro, il nocchiero di Enea, che si innamorò della fanciulla Kamararaton, ma non ricambiato, per il dispiacere si lasciò morire tra le onde del mare. La dea Venere per punire la crudeltà della fanciulla la trasformò in una roccia. Camerota, infatti, si adagia su di un solitario sperone roccioso che protende verso il mare, circondato da favolose montagne.

Marina di Camerota è oggi nota, oltre che per il suo mare ancora pulito, anche, per le sue grotte abitate fin dalla preistoria e di grande interesse paleontologico, infatti, in una di essa sono stati ritrovati resti dell'Homo Camerotensis, un uomo preistorico risalente a circa 540.000 anni prima di Cristo contemporaneo dell'uomo di Neandertathal da cui differiva solo dalla caratteristica del mento più prominente.
Molto belle e suggestive sono anche le grotte di interesse naturalistico come la Grotta Azzurra o di Cala Fortuna che deve il suo nome ai particolari giochi di luce che, infiltrandosi in profondità, danno al fondale una bellissima colorazione blu, e la Grotta del Pozzallo che, grazie alla sua particolare conformazione, divide l'ingresso in due.
Da visitare assolutamente la Grotta degli Innamorati così chiamata perché in essa, molti anni fa, approfittando di una nascosta insenatura e del buio che vi regna, una coppia di innamorati contrastati, si congiunsero nella loro passione.

Passeggiando per Marina di Camerota il visitatore resta particolarmente affascinato dalla piazza di San Domenico tutta circondata da case e con al centro la bella Chiesa che primeggia come un palcoscenico; dalle ville storiche circondate da favolosi giardini; da incantevoli stradine, come via del Marchese, dove spiccano deliziose casette dagli intonaci grezzi e persino una locanda la " cantina del Marchese" dove il potente signore del luogo amava rinfrancarsi con i signorotti dell'epoca, oggi nella stessa cantina il visitatore può assaggiare prodotti del posto e respirare la stessa atmosfera del passato.

Tra le vie più note del piccolo centro ritroviamo la Via Leon di Caprera.
Questa via porta il nome del battello detto "Leon di Caprera" che attraversò l'Atlantico, da Montevideo a Caprera.
Esso aveva a bordo tre marinai di cui uno di Marina di Camerota: Pietro Troccoli. Questi portarono a Garibaldi la celebre "spada d'oro", donata dai cittadini di Montevideo all'eroe dei due mondi. Di questa piccola imbarcazione rivivrà una copia fedelissima,che si sta allestendo proprio a Marina di Camerota, per rifare probabilmente la celebre traversata oceanica compiuta dai tre uomini di mare italiani di quel tempo.

 

Atena Lucana (Sa)

Buccino (Sa)

Caggiano (Sa)

Grumento Nova (Pz)

Maratea (Pz)

Marina di Camerota (Sa)

Marsico Nuovo (Pz)

Matera (Mt)

Metaponto (Mt)

Moliterno (Pz)

Padula (Sa)

Paestum (Sa)

Palinuro (Sa)

Pertosa (Sa)

Policastro Bussentino (Sa)

Polla (Sa)

Sala Consilina (Sa)

San Giovanni a Piro (Sa)

Sapri (Sa)

Teggiano (Sa)

Tortora (Cs)

Venosa (Pz)

Vibonati - Villamare (Sa)

Viggiano (Pz)

Buoni a Tavola - La bottega dei prodotti tipici
Buoni a Tavola
La bottega dei
prodotti tipici

  LucaniaTour - p. iva 04116850654  © 2020 | www.lucaniatour.it